Bayern Monaco, arrestato Coman: accusato di violenza domestica

Bayern Monaco, arrestato Coman: accusato di violenza domestica

È finito nei guai il giovane attaccante francese del Bayern Monaco, ex Juve, Kingsley Coman. A denunciarlo la ex fidanzata. Prognosi di otto giorni per la donna.

Coman, dopo essere stato in custodia presso la stazione di polizia di Chessy, è stato rilasciato dopo aver ammesso l'accaduto. La clamorosa notizia è stata lanciata da L'Equipe, secondo cui il francese è stato fermato ieri mattina nel dipartimento della Senna e Marna, non lontano da Parigi, e poi è stato rilasciato dopo alcune ore.

Secondo la ricostruzione de L'Equipe, Coman sarebbe andato su tutte le furie una volta appreso che la donna avrebbe rubato la sua password e sarebbe entrata nel profilo instagram del giocatore per pubblicizzare uno dei suoi prodotti. Alla base della discussione con la compagna il mancato accordo per un importante contratto pubblicitario.