Bari, bimba morta al Giovanni XXIII: tre medici indagati per omicidio colposo

Bari, bimba morta al Giovanni XXIII: tre medici indagati per omicidio colposo

La Procura di Bari ha aperto un'indagine sulla morte di una bimba di 3 mesi per omicidio colposo al momento a carico di ignoti.

Sulla base delle cartelle cliniche sequestrate dalla polizia e della denuncia dei genitori della bambina, il magistrato sta identificando i sanitari che hanno avuto in cura la piccola per individuare eventuali responsabilità.

La piccola Alessia, che era affetta sin dalla nascita da una grave cardiopatia congenita a causa della quale ha subito anche sette interventi chirurgici al Gaslini di Genova, era arrivata al pronto soccorso dell'ospedale sassarese la sera di domenica 28 maggio perché stava male. Nella notte tra lunedì e martedì, dopo l'ultima poppata delle 2, la bambina di sarebbe riaddormentata nella culla per poi essere ritrovata senza vita all'alba. Intorno alle 5 è stata trovata morta.

La mattina seguente, alle 8.10, il suo cuore ha cessato di battere: i genitori, che vivono a Uri con altre due figlie di 8 e 13 anni, puntano il dito contro due infermiere: "Le hanno inserito un ago in vena e il suo cuore fragile ha ceduto". Gli accertamenti saranno disposti dal pm il prossimo 7 giugno e affidati al medico legale Francesco Introna e al neonatologo Nicola Laforgia del Policlinico di Bari.