Ballottaggio Todi, urne chiuse cominciato lo spoglio, Rossini in leggerissimo vantaggio

Ballottaggio Todi, urne chiuse cominciato lo spoglio, Rossini in leggerissimo vantaggio

Le sorprese, non potrebbero finire qui.

Ore 00.05 Dopo 13 sezioni su 19 la situazione si sarebbe capovolta di nuovo: Rossini 50,16% e Ruggiano 49,84%.

Dati affluenza ore 19 Secondo rilevamento sui partecipanti al voto. Ma alle 19 doccia fredda, alle urne appena il 36,37% rispetto ai 43,70 dell'11 giugno. Non si segnalano problemi o denunce nei seggi. Nell'intera giornata di domenica, il 58,3% dei tuderti si è recato alle urne. Se invece si fa un confronto con 5 anni fa, si registra un -12%.

Prima sezione scrutinata su 19 (Due Santi): Rossini avanti col 60 per cento 153 voti e 102 Ruggiano.

Ore 23.48 Impazza l'altalena: Ruggiano ritorna in testa.

Sedici sezioni du diciannove: Ruggiano 3.253 voti (50,7%) e Rossini 3.164) (49,3%).

Ore 00.00 Il vantaggio del sindaco uscente rimane sempre risicatissimo sull'ex primo cittadino. In questi momenti, gli scrutatori stanno ricontando le schede presenti e nell'urna e solamente al termine dell'operazione si saprà se sarà una riconferma o un ritorno al governo della città.

"Sapevamo che a Todi, che non è certo da annoverare tra le roccaforti del centrosinistra - continua Leonelli - giocavamo una partita difficile anche alla luce dei risultati elettorali delle passate tornate, con la coalizione sotto di sette punti alle regionali e di tre alle politiche".

La storia si ripete. Ai nastri di partenza Carlo Rossini per il centrosinistra (39,85 al primo turno) e Antonino Ruggiano (24,04 al primo turno), che si è apparentato con Lega Nord e Casapound. Può votare anche chi non lo ha fatto al primo turno.

Caccia aperta Poi, però, ci sono altre aree alle quali i due sfidanti potevano rivolgersi: a quella, per esempio, che nel primo turno ha dato fiducia a Floriano Pizzichini (che, non va dimenticato, era presidente del consiglio comunale quando Ruggiano era sindaco): i 436 (5,17%) che hanno vitato per 'Movimento civico Todi', i 431 (5,12%) che hanno scelto 'Todi cambia' e i 389 (4,62%) che hanno votato per 'Progetto Todi'. Sul sito del Ministero, ancora silenzio. Cinque anni fa, alla chiusura delle urne, l'affluenza finale fu del 72,88 per cento, i votanti 10.092 (circa 120 votanti in meno del primo turno). Sono 63 i voti di differenza.