Ballottaggio a Parma, Merola: "Pd doveva appoggiare Pizzarotti"

Ballottaggio a Parma, Merola:

"Se si pensasse alle città davvero - affonda il colpo Merol a- ci voleva poco a capire che a Parma si poteva sostenere Pizzarotti, un'esperienza di autentico civismo che poteva convergere con il centrosinistra".

Domani le urne saranno aperte di nuovo per la scelta del sindaco di Parma nei prossimi cinque anni.

Federico Pizzarotti ha centrato un bis che vale doppio. Il ballottaggio della nostra città tra il candidato di Effetto Parma, ex Cinque Stelle e il candidato del centro sinistra Paolo Scarpa, era uno dei più attesi d'Italia. Con un messaggio a chi al primo turno non ha votato e a chi ha votato altri candidati. Una vittoria sopra il 58% dei consensi al sindaco che ha battuto lo sfidante, pur se sostenuto da tre liste, Parma Centro, Parma protagonista e Pd.

Nei giorni scorsi il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, ha dichiarato che "visto i disastri che il partito di Renzi ha fatto sia a livello nazionale che in Emilia-Romagna, a Parma non voterei sicuramente per il candidato del Partito democratico".

Tg La7 e La Repubblica hanno raccolto gli exit poll.