App Store, guadagni sviluppatori arrivano a 70 mld di dollari

App Store, guadagni sviluppatori arrivano a 70 mld di dollari

Da quando nel 2008 la Apple ha lanciato l'App Store la comunità degli sviluppatori della società di Cupertino a livello globale ha guadagnato oltre 70 miliardi di dollari.

In questi ultimi dodici mesi, continua Apple, i download sono aumentati di oltre il 70 percento grazie soprattutto ai successi dirompenti di titoli come Pokémon GO e Super Mario Run o altri lanci sensazionali come CancerAid, SPACE di THIX, Zone for Training with Exercise Intensity, Vanido, Ace Tennis e Havenly.

Con i 70 miliardi di dollari che sono stati distribuiti da Apple nell'arco di nove anni, i migliori sviluppatori hanno avuto la possibilità non solo di trovare lavoro, ma anche in certi casi di creare aziende e posti di lavoro in accordo con quanto è stato messo in risalto da LaStampa.it. Gli sviluppatori, tra l'altro, per vedere il proprio software sull'App Store non devono aspettare molto visto che il 90% delle applicazioni è presente nel negozio online entro massime 48 ore, e la metà addirittura entro un giorno lavorativo. Con il modello di business dell'abbonamento, ora disponibile per gli sviluppatori in tutte le 25 categorie di app, gli abbonamenti a pagamento attivi dell'App Store sono aumentati del 58% anno su anno. I clienti apprezzano gli abbonamenti in una vasta gamma di servizi, che vanno dai preferiti di sempre come Netflix e Hulu, a nuovi arrivati come Tastemade, il network di cucina moderno e mobile-first, e app di editing fotografico come Over and Enlight.

L'App Store attualmente serve 155 paesi nel mondo. 'Giochi' e 'Intrattenimento' sono fra le categorie più redditizie mentre quelle della categoria 'Stili e tendenze' e 'Salute e Benessere' hanno registrato una crescita superiore al 70% nell'ultimo anno.