Albania, De Biasi si dimette da ct: "Scelta professionale. Ciclo finito".

Albania, De Biasi si dimette da ct:

Invece, a sorpresa, si chiude oggi con una rottura definitiva la bella favola di Gianni De Biasi e dell'Albania.

L'allenatore italiano ha sciolto in maniera istantanea il proprio contratto con la nazionale albanese, prima ancora di ultimare la fase di qualificazioni ai prossimi Mondiali di Russia 2018.

"Questa è una pagina della mia avventura professionale che non avrei mai voluto scrivere - così inizia la sua lettera - ma desidero comunicarvi che non sarò più il c.t dell'Albania". L'impegno quotidiano, la fatica per trasferire ai ragazzi una nuova mentalità, una mentalità vincente. E' difficile per me lasciare, ma il mio ciclo era finito.

"Voglio in questa occasione, ringraziare pubblicamente colui che mi ha dato questa grande opportunità, il Presidente Armando Duka, che sempre mi ha appoggiato, dandomi carta bianca nel operare nel mio ruolo di Selezionatore".

"Ogni cosa nel calcio, nello sport, come nella vita, ha un suo inizio e una fine - continua il tecnico - Il mio ciclo come CT della Nazionale è terminato, ma nulla potrà mai spezzare il legame forte che mi lega a questa nostra Nazionale, a alle tantissime persone che in questi bellissimi cinque anni e mezzo, ho avuto la fortuna di incontrare". "Voglio sottolineare che oggi lascio la Nazionale senza avere una squadra nella quale lavorare - aggiunge l'allenatore -". Un grazie di cuore a tutti i ragazzi che in tutto questo tempo hanno fatto parte della Squadra, grazie per tutto quello che mi avete dato, che avete dato per la nostra maglia.

De Biasi, dopo la storica qualificazione agli Europei francesi dello scorso anno, è considerato un vero eroe in Albania tanto che il suo nome sarà scolpito all'entrata principale del nuovo stadio di Tirana. C'è poco da correggere.

"È il momento di cercare nuove sfide, è un processo naturale". Gli elogi erano tornati dopo la vittoria con tre reti contro Israele nella trasferta di domenica scorsa, ma ormai qualcosa si era spezzato.

Sempre pronti a seguirci con calore e colore ovunque. "Ora il seme è stato piantato nella terra, la pianta sta crescendo e con l'impegno la cura e il lavoro di tutti saprà dare ottimi frutti.//Con riconoscenza//Gianni De Biasi". De Biasi lo sa e per questo ha deciso di farsi da parte.