Addio Camilla, Border collie salvatrice di vite

Addio Camilla, Border collie salvatrice di vite

Insieme ad altri cani-pompiere era impegnata nelle ricerche della persona scomparsa a Bergeggi quando, mentre stava "battendo" una zona impervia, è scivolata prendendo una brutta botta.

Portata di corsa dal veterinario, le analisi le hanno diagnosticato una brutta lesione interna. I suoi colleghi a quattro zampe le hanno anche donato il sangue, ma purtroppo non è servito.

Camilla faceva parte del nucleo operativo cinofilo regionale. Oltre a questi ha partecipato a quasi 500 interventi di ricerca persona, proprio come l'ultimo a Bergeggi, in Liguria e fuori regione. Camilla, quando c'era bisogna di lei, non si tirava mai indietro e lo ha dimostrato anche sabato quando, nonostante la caduta, finché ha avuto energie ha continuato a cercare. All'inizio non sembrava una cosa gravissima ed anzi si pensava che la Border collie sarebbe tornata presto in servizio insieme a Canada, l'altro cane al servizio dei Vigili del Fuoco. "Ti porterò sempre nel cuore".

Non ce l'ha fatta Camilla, la splendida Border Collie del nucleo cinofilo ligure dei vigili del fuoco utilizzato nelle zone del terremoto di Amatrice, nelle alluvioni di Genova e a Molo Giano, nella ricerca delle vittime della Torre Piloti. "Ci stringiamo nel dolore del collega Nicola".