Whatsapp bloccato: Facebook si scusa, ma non spiega perché

Whatsapp bloccato: Facebook si scusa, ma non spiega perché

L'app non riusciva proprio a collegarsi ai server che si occupano di ricevere e inviare i messaggi verso i destinatari, lasciando quindi in sospeso ogni comunicazione (con la classica icona di quando ad esempio non c'è campo). "Scusate per l'inconveniente". Intorno alle due di notte, WhatsApp ha ripreso a funzionare lentamente ma le motivazioni del disservizio non sono state ancora chiarite.

L'applicazione di instant messaging più famosa al mondo, WhatsApp, sta presentando nelle ultime ore alcuni problemi nell'invio e nella ricezione di messaggi di testo nonchè contenti multimediali. Persino la pagina Facebook della app è poco aggiornata e non ha fornito informazioni sul 'blackout'. Zuckerberg si è scusato per l'inconveniente agli utenti che hanno mosso critiche sul suo profilo e ha assicurato che il problema sarebbe stato risolto al più presto.

Era davvero da molto che non vedevamo WhatsApp down, specie in maniera così consistente, e adesso tutta Italia non può comunicare tramite chat con i propri amici e parenti.

Per chi invece non vuole attendere sarà possibile scaricare il file, aggiornato al giorno 28 aprile, direttamente dal sito apkmirror al seguente link, in questo caso si potrà utilizzare e provare tale funzione senza iscriversi al programma dei beta tester. Un'altra indiscrezione viene da WABetaInfo, secondo il quale WhatsApp sarà dotato di un nuovo strumento per modificare i video, che permetterà all'utente di trasformali in Gif.

Roma - "Ci scusiamo per il disagio": così un portavoce di WhatsApp dopo il blocco del servizio di ieri sera. Al primo cenno di malfunzionamento, sono iniziati a spuntare i primi post su Facebook, tanti ironici tweet e divertenti meme.

Su Twitter #WhatsAppDown è uno dei trend del momento.