Ufficiale, il Latina calcio sparito dal calcio professionistico

Ufficiale, il Latina calcio sparito dal calcio professionistico

Dopo l'illusione di Benedetto mancini, che aveva presentato l'offerta alla terza asta, versano una caparra di 72 mila euro, senza però poi completare l'acquisizone (con il versamento di crica altri 640 mila euro), nessuno si è fatto avanti malgrando il prezzo base fosse irrisorio, appena 50 mila euro. Manca solo l'annuncio ufficiale, ma il Latina Calcio è ormai fallito. Il Francioni l'anno prossimo non ospiterà partite del campionato di Lega Pro, la massima aspirazione al momento sarà l'iscrizione alla serie D. Svariate le ipotesi relative al girone nel quale saranno inseriti i futuri protagonisti nerazzurri: sarà gruppo G, con formazioni sarde, Rieti e Ostiamare, o si giocherà nel raggruppamento H, con pugliesi e campane? Alle 12 è scaduto il termine: nessuna offerta è stata presentata per partecipare all'ultima asta fallimentare. Anzi sono state avviate le pratiche di fallimento: i curatori fallimentari Loreti e Pietricola si recheranno domani dal giudice legato alle vendite e consegneranno i registri, purtroppo vuoti, dell'asta.

Il Latina è l'ennesimo club italiano che sparisce dal calcio professionistico, costretto a ripartire dai dilettanti in virtù di problemi finanziari elevati al massimo, fino al fallimento societario: troppi i debiti sportivi accumulati durante la gestione Maietta, che hanno spaventato tutti i potenziali acquirenti.