Uccide la madre a coltellate e si getta dal terzo piano

Uccide la madre a coltellate e si getta dal terzo piano

Terribile episodio di omicidio suicidio nel primo pomeriggio di mercoledì nel centro di Padova.

Una vita difficile, piena di sbandate, quella di Veaceslav, con le prime denunce già minorenne, nel 2011. L'assassino è Veaceslav Malachi, con precedenti e agli arresti domiciliari per furto. Deve essere successo qualcosa nella convivenza tra madre e figlio, che ha spinto il ragazzo a colpire ripetutamente la madre con un fendente e a lasciarla senza vita in salotto.

Omicidio-suicidio in un'abitazione di Padova.

La donna, Fedora Malachi, 53 anni, lavorava come badante. Il figlio ha quindi rivolto l'arma contro di sè e dopo essersi colpito alla gola, al fianco e alle braccia, si è gettato nel vano delle scale, dal terzo piano.

Nonostante gli sforzi dei medici del Suem, però, l'uomo è morto poco dopo a causa delle ferite riportate.

I Carabinieri intervenuti sul posto si sono ritrovati davanti ad una scena raccapricciante con sangue ovunque in diverse stanze della casa e sulle scale esterne.