Trovato il cane che si era perso scendendo dal treno

Trovato il cane che si era perso scendendo dal treno

Il proprietario era in quel momento alla toilette e si è reso conto soltanto dopo che il cane era sparito.

Dopo il nostro articolo sulla storia del cagnolino, in tanti, volontari e cittadini, si sono mossi per cercare il cagnolino che sembra faccia ogni giorno lo stesso tragitto per raggiungere al stazione, nella speranza che il suo padrone, un uomo do 72 anni di Lampedusa torni a prenderlo. Il convoglio, che viaggiava in direzione Napoli, ha fatto sosta a Grosseto, le porte si sono aperte, il cagnolino è sceso da solo e il treno è ripartito senza di lui. Non ho altra compagnia.

Un disperato appello, rilanciato sulle bacheche Facebook delle associazioni animaliste toscane e campane. L'anziano, che abita a Lampedusa, ha fatto denuncia alla polizia ferroviaria ma di rochi ancora nessuna traccia. Il cane e il suo padrone viaggiavano sull'Intercity partito da Alessandria alle 22.59 e transitato a Grosseto alle 3.55. Rocky, il cagnolino di un passeggero del treno Alessandria-Napoli che era sceso dal treno a Grosseto due notti fa mentre il padrone si trovava in bagno, è stato finalmente individuato. "Ma potrebbe anche essere scappato nelle altre carrozze - spiega Malena Greco Giacolini, responsabile dell'Enpa della provincia di Grosseto - per questo sto cercando nei canili di tutte le città in cui l'Intercity si è fermato da Grosseto a Napoli". Il cane pesa circa 6 chili, è di taglia medio piccola e ha un microchip (numero 380260100251521).

L'uomo ha una situazione particolare e non può permettersi economicamente di tornare a Grosseto. "Ma è una brava persona ed è affezionatissimo al suo cane".