Trapani: in manette per corruzione l'ex sindaco Girolamo Fazio

Trapani: in manette per corruzione l'ex sindaco Girolamo Fazio

C'è anche il deputato regionale Girolamo Fazio, ex esponente di Forza Italia e ora al Gruppo misto all'Ars, nonché candidato a sindaco di Trapani alle prossime amministrative dell'11 giugno, tra gli arrestati di un'operazione anticorruzione dei carabinieri in Sicilia.

Palermo, 19 mag. (AdnKronos) - "Dall'indagine in corso per corruzione nell'ambito dell'assegnazione dei fondi per il trasporto marittimo emerge un quadro desolante di commistione tra politica e imprenditoria finalizzata agli affari e all'acquisizione di consenso". L'inchiesta ha preso il via, come hanno spiegato gli investigatori nel corso di una conferenza stampa, dal riscontro di "gravi irregolarità circa l'affidamento, proprio a favore della Liberty Lines, dei servizi di collegamento a mezzo unità veloci per le isole Egadi ed Eolie".

Il presidente della Regione è accusato di concorso in corruzione e avrebbe ricevuto un avviso di garanzia notificato dai carabinieri.

Indagata anche l'ex deputata Marianna Caronia, adesso candidata nelle liste Ferrandelli che, avrebbe ottenuto da Morace una lauta liquidazione da ex dipendente della Siremar. Lei in cambio di un Rolex, avrebbe sostenuto un emendamento per abbassare dal 10 al 4% l'Iva sui trasporti marittimi, con un risparmio di milioni per la società di Morace. "Sarebbe un modo molto singolare per agevolare gli armatori". Di fatto, con la decisione del Tar, la compagnia di navigazione aveva perso 24 milioni di euro.

Anche il governatore siciliano Rosario Crocetta risulta indagato nell'inchiesta che ha coinvolto l'armatore Ettore Morace.