Strootman: "Roma, resto. Rinnovo? Per cinque anni"

Strootman:

Continuerò a lavorare per migliorare: a Pescara non potevo sbagliare.

Il derby d'andata, ti ricordi quel gol? Anche perché appena quindici giorni fa (in un'intervista rilasciata ad un quotidiano britannico), il numero 9 non aveva dubbi: "Da quando sento la sua fiducia sul campo, è tutto più semplice".

Su Dzeko: "Sa che ha sbagliato ed ha chiesto scusa". Magari segnerà nel derby... Il rinnovo? Ne stiamo parlando, adesso è arrivato un nuovo direttore sportivo. "Capitan futuro" potrebbe essere sanzionato con l'ausilio delle immagini tv per la volgare e scomposta esultanza dopo la rete del pareggio quando, portandosi la mano destra verso le parti basse, ha mimato un evidente gesto "a luci rosse" rivolto alla panchina laziale. Solo la bravura della squadra biancoceleste nel vincere comunque il match ha evitato che poi il derby avesse uno strascico di grandissime polemiche. Alla Roma abbiamo sempre momenti in cui facciamo bene, tutti ci elogiano e poi perdiamo 2-3 partite. E' difficile fare questo lavoro in Italia, dove ci sono tante grandi squadre.

Credete ancora ad una possibile rimonta sulla Juve? Lo scoglio economico è notevole, ma sarà altrettanto importante capire se l'ivoriano sta facendo una scelta professionale in favore dei rossoneri o se sta giocando una partita di sola natura economica.