Strootman: 'Miracolo scudetto? No, il secondo posto è l'obiettivo'

Strootman: 'Miracolo scudetto? No, il secondo posto è l'obiettivo'

Come mai questi alti e bassi nei 90 minuti? Nella ripresa la squadra di Spalletti prende il controllo della partita e trova il gol del sorpasso con El Shaarawy che scattato in posizione al limite del fuorigioco si ritrova solo davanti al portiere avversario e lo supera con un preciso diagonale. Soprattutto nel secondo gol siamo stati disattenti sul cross, non avevamo fatto coperture adeguate. Siamo riusciti a reagire, ribaltando due volte il risultato. Siamo molto soddisfatti per come abbiamo chiuso la gara.

La Roma è seconda in campionato con 81 punti, a più uno sul Napoli terzo e meno quattro dalla capolista Juventus. Si perché mi sento molto bene a livello psicologico, è un momento speciale per me. Sfida fondamentale per i giallorossi, obbligati a vincere al fine di preservare la seconda posizione in classifica che vale l'accesso alla fase a gironi di Champions League. Anche se sarebbe meglio non sbandare, perché può anche capitare che la tensione salga e le giocate a cui siamo abituati non riescano più.

Vediamo cosa farà la Juve, certamente farà il massimo per vincere lo scudetto perché avrà la possibilità di farlo in casa. Altra reazione d'orgoglio del Chievo con Cacciatore che spreca una buona occasione, è l'ultimo sussulto della partita degli scaligeri.

"Ovazione per Totti? Ci esaltiamo anche noi in panchina". È un onore poter giocare insieme a lui.