Serie A: ultimo turno, vincono Juventus ed Atalanta, bergamaschi per ora quarti

Serie A: ultimo turno, vincono Juventus ed Atalanta, bergamaschi per ora quarti

E' stata una stagione epica, rimarrà per sempre nella storia.

Una notte al quarto posto. Cambia anche Rolando Maran che dopo molti turni giocati con le due punta torna ad un solo attaccante, Inglese, supportato da Birsa e Bastien. Il mio futuro? Ho un contratto con l'Atalanta. Clima di festa sugli spalti, l'Atleti Azzurri d'Italia si presenta con il tutto esaurito, ma in campo i ritmi sono bassi e lo spettacolo latita.

È finito il campionato di Juventus e Atalanta, i bianconeri chiudono con altri 3 punti, si arriva dunque a 91, il Bologna è battuto 2-1 dalle reti di Dybala e Kean. Quasi certamente avrà spazio Raimondi, alla sua ultima partita della carriera in maglia nerazzurra (verrà probabilmente alternato con Conti sulla fascia destra). La prima frazione scorre veloce verso l'intervallo, ma all'ultimo secondo c'è l'ultimo sussulto atalantino con Petagna che va alla conclusione dal centro dell'area di rigore trovando però il corpo di Cesar nel suo tragitto verso la porta. Dall'altra parte è ancora Seculin a salire in cattedra, allungando sul palo al 31' il diagonale dal limite di Cristante. E, rimesse le pedine a posto, proprio da sinistra parte l'azione che sblocca la gara: il neoentrato Spinazzola mette la palla in mezzo per Cristante dal cui piede parte un filtrante preciso a pescare Gomez, il cui taglio in area viene premiato. Terzo gol stagionale per l'ex Inter. Vero, quest'anno battere la Dea rappresenta per tutti un gran risultato ma a che servirebbe? Uno stadio che continua a cantare e applaudire l'impresa dei suoi ragazzi, capace di riscrivere la storia e far sognare un'intera città.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini 7; Toloi 6, Caldara 6.5, Masiello 6; Conti 6.5, Cristante 7, Freuler 6.5, Raimondi 6 (6' st Spinazzola 6); Kurtic 6 (41' st Migliaccio sv); Gomez 7 (26' st Kessie 6), Petagna 6.