"Sense8". Il nuovo trailer della seconda stagione, in arrivo domani su Netflix

Nella serie americana incentrata sulle avventure dei cosiddetti "sensates" - ovvero Nomi (Jamie Clayton), Capheus (Aml Ameen), Wolfgang (Max Riemelt), Lito (Miguel Ángel Silvestre), Will (Brian J. Smith), Kala (Tina Desai), Riley (Tuppence Middleton) e Sun (Bae Doona) - 8 ragazzi sparsi per il mondo che scoprono di essere uniti da un profondo legame telepatico che consente loro di vedere e sentire le medesime cose nello stesso momento, la Bilello veste i panni di Lila, personaggio ispirato alla protagonista dell'Amica Geniale, il romanzo di Elena Ferrante che dopo l'Italia ha conquistato l'America. Sebbene sparsi in tutto il mondo, i nostri personaggi avranno modo di incontrarsi per capire qualcosa in più su questa loro capacità paranormale e per difendersi dalla BPO, l'organizzazione che intende catturarli e studiali in gran segreto. "Una delle esperienze più forti che abbia vissuto nel mio lavoro - ha detto -, totalitaria, emozionante, che ha alzato l'asticella". E' nel 2000 che inizia a lavorare in televisione per MTV. "Un personaggio lontano da me anni luce, che ho amato per i suoi toni dark".

Nata il 2 maggio 1982 a Sciacca, in provincia di Agrigento, Valeria ha trascorso la sua adolescenza a Milano.

Gabriele Salvatores e Pupi Avati l'hanno notata e hanno creduto in lei, affidandole dei ruoli importanti rispettivamente per Happy family e Il padre di Giovanna. La vedremo presto in Monitor, opera prima di Alessio Lauria ed è stata scelta per il Premio L'Oreal Paris per il cinema 2015 nel corso della 72esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, scelta dal pubblico tra le migliori attrici emergenti.

L'abbiamo vista recentemente in tv nella serie di successo Il sistema andata in onda in prima serata su Raiuno.