Scalebound non esiste più, Microsoft smentisce i rumor sul ritorno del gioco

Scalebound non esiste più, Microsoft smentisce i rumor sul ritorno del gioco

La cancellazione di Scalebound avvenuta lo scorso gennaio ha gettato nello sconforto più totale, inutile negarlo, tutti coloro che vivono di pane e videogames e in particolare i possessori di Xbox One, rimasti improvvisamente orfani di una delle poche esclusive di un certo spessore in arrivo per la console Microsoft. Tuttavia qualche blanda speranza era tornata ad affacciarsi nelle menti dei videogamers, quando l' ente marchi e brevetti USA aveva rivelato che in data 3 maggio, Microsoft aveva rinnovato il marchio del titolo di Platinum Games.

L'insider, nel tweet comunica che Microsoft avrebbe affidato lo sviluppo di Scalebound ad un team a lei molto vicino, ma non sappiamo di chi possa trattarsi nello specifico.

Insider Report: Do you remember Scalebound?

Coincidenza o meno, non ci resta che attendere i prossimi mesi o chissà, magari il prossimo E3 2017, per scoprire se realmente il progetto Scalebound è ancora vivo e vegeto, con buona pace di Hideki Kamiya.

Ieri, però, abbiamo scoperto che la casa di Redmond ha rinnovato il brevetto sul nome ma, come purtroppo era lecito aspettarsi, oggi viene fuori che si trattava solo di un'operazione standard senza conseguenze effettive sullo sviluppo del gioco.