SBK, Incidente Nicky Hayden, spunta un video choc

SBK, Incidente Nicky Hayden, spunta un video choc

Le riprese, secondo fonti vicine alla vicenda, sarebbero di buona qualità e non lascerebbero dubbi su quanto accaduto mercoledì 17 maggio all'incrocio tra via Ca' Raffaelli e la provinciale via Tavoleto, a Misano. Gli inquirenti stanno valutando se la Peugeot che ha investito Hayden rispettasse o meno i limiti di velocità.

Durante i rilievi, sul luogo dell'incidente, sono stati ritrovati l'iPod di Hayden e un iPhone. Si dovrà quindi anche accertare se il pilota statunitense fosse distratto dalla musica, di chi sia l'apparecchio telefonico ma soprattutto se fosse in uso nel momento dell'Incidente.

A causa della grandezza dell'edema cerebrale, che dovrebbe essere prima diminuito di volume mediante la somministrazione di farmaci e poi rimosso, il cervello del pilota risulta essere sotto forte pressione e si rischiano danni irreversibili. L'ultimo bollettino sanitario diffuso dai medici conferma "le condizioni molto critiche e il quadro clinico invariato" del pilota statunitense che non risponderebbe agli stimoli cerebrali, tenuto in vita artificialmente grazie all'aiuto delle macchine. Questo video, acquisito dalla Polizia Municipale di Riccione, confermerebbe - secondo le indiscrezioni di un'altra testata locale, Rimini today - la ricostruzione delle autorità secondo cui sarebbe stato proprio Hayden a non rispettare uno stop, tagliando la strada all'automobile.

Sono arrivati a Cesena dagli Stati Uniti il fratello Tommy e la mamma Rose mentre la fidanzata Jackie era già in Italia con lui. Intanto Hayden è sempre ricoverato nel reparto Rianimazione dell'ospedale Bufalini di Cesena. le sue condizioni restano estremamente gravi.