Samsung lancerà il primo display estendibile al mondo

Samsung lancerà il primo display estendibile al mondo

Ricordiamo che al momento, pur non essendo l'unica azienda impegnata nello sviluppo di questi particolari display flessibili, Samsung è senza dubbio quella più vicina alla presentazione di un prodotto commerciale che ne faccia uso.

Samsung Display, l'affiliata di Samsung che si occupa della produzione di display, ha annunciato che presenterà il primo display 'stretchable' al mondo - che tradotto letteralmente significa 'estensibile' - al Society for Information Display 2017 che si tiene a Los Angeles questa settimana.

A differenza dei pannelli OLED flessibili, in grado di piegarsi solo in una sola direzione, questo nuovo prototipo sviluppato da Samsung sarà in grado di piegarsi, arrotolarsi e allungarsi su due lati. "Samsung ha inoltre svelato un display OLED da 5,09" con tecnologia stereoscopica 3D che permette quindi vi visualizzare immagini in tre dimensioni senza l'utilizzo di appositi occhiali. Un altro dei prototipi mostrati è un mini display da 1,96 pollici a risoluzione 4K, una definizione esagerata di 2250 pixel per pollice che servirà ad applicazioni come la realtà virtuale, dove è fondamentale che l'occhio non percepisca la matrice di punti luminosi neanche a distanze ravvicinate e con una lente di mezzo.

Meraviglia tecnologica: "non si possono trovare altre parole per descrivere l'ultimo traguardo raggiunto da Samsung Display nel campo degli schermi, un OLED da 9.1" mostrato in anteprima al SID, la fiera internazionale dei display. I display OLED, si legge nell'articolo, avranno rispettivamente le dimensioni di 5.28 e 6.46 pollici, per i modelli standard e Plus. Vista la sua "malleabilità" questo tipo di schermo non sarà tanto utile nel settore smartphone quanto in quello dei sistemi di infotainment a bordo delle automobili e per i dispositivi wearable, il cui futuro potrebbe passare anche dalle componenti elettriche biodegradabili.