Russia, Putin prende in giro presunti segreti tra Trump e Lavrov

Russia, Putin prende in giro presunti segreti tra Trump e Lavrov

E soprattutto le relazioni commerciali tra i due paesi sono state al centro della missione di Gentiloni a Sochi. E, da questo punto di vista, le frasi di accoglienza riservata dal leader del Cremlino per il suo ospite sono passate quasi in secondo piano.

"Avevamo visto un certo declino nell'interscambio italo-russo - ha detto Putin - ma da quando è diventato primo ministro l'interscambio ha cominciato a crescere, nei primi mesi è cresciuto del 28%".

"Non non so se sia merito del nostro consiglio di cooperazione ma è incoraggiante la ripresa dell'interscambio tra i nostri due paesi", ha aggiunto Gentiloni. L'obiettivo è intensificare questi scambi e creare opportunità di collaborazione. Eni ha firmato un accordo con cui rilancia le sue attivita' con la major energetica di Stato Rosneft.

In più, il Don aggiunge che si tratta di "ragioni umanitarie", senza fornire ulteriori spiegazioni.

RAPPORTI CON LA UE - Il premier Gentiloni ha ribadito la necessità di riprendere con forza il dialogo tra la Russia e l'Unione europea e di cooperare in Libia, Siria e Afghanistan contro il terrorismo. "Tener conto di un attore così importante è un dovere".

Un blocco che è costato al settore in Italia fino ad ora oltre 850 milioni di euro anche perché al divieto di accesso a questi prodotti si sono aggiunte le tensioni commerciali che hanno ostacolato di fatto le esportazioni in tutto l'agroalimentare e anche negli altri settori, dalla moda fino alle auto, in cui era tradizionalmente forte la presenza italiana. "La Russia non ha rinunciato al formato del G8, è stata una scelta dei nostri partner internazionali", dice il presidente, confermando che Mosca resta pronta a collaborare con tutti. "Nessuno pensi che l'Italia rompera' in solitaria con i suoi alleati, ma nessuno pensi che una decisione come quella delle sanzioni possa essere presa con il pilota automatico senza una discussione sulla situazione". "Mi auguro che possano andare avanti".

Il presidente russo Vladimir Putin va in soccorso di Donald Trump e prova a ridimensionare lo scandalo scoppiato negli Usa per la notizia che il capo della Casa Bianca avrebbe rivelato informazioni top secret al ministro degli Esteri russo Lavrov.

Negli Usa "si sta diffondendo una schizofrenia politica".