Roma, ancora un femminicidio: uccide la compagna e si consegna ai Carabinieri

Roma, ancora un femminicidio: uccide la compagna e si consegna ai Carabinieri

Sono le 5.45 quando i carabinieri della compagnia Roma centro si trovano davanti alla tremenda confessione. Nella loro abitazione, a vicolo del Babuino 7, è stato effettivamente rinvenuto il corpo senza vita della donna italiana di 47 anni, riverso sul letto.

Omicidio in un appartamento nel centrodi Roma.

L'uomo viveva con lei da tempo con l'insegnante, che aveva avuto dei figlio da un precedente matrimoni. L'assassino è il compagno che si costituito ai carabinieri. Ha fracassato la testa alla sua compagna colpendola varie volte nel letto, forse mentre dormiva, poi è uscito di casa, un palazzo signorile a pochi metri da piazza di Spagna, ed è andato nella caserma dei carabinieri più vicina, per accusarsi del delitto.

I militari hanno ritrovato il corpo della della donna in pieno centro, a casa della coppia. Sul luogo dell'omicidio sono ancora in corso i rilievi della 7ma sezione scientifica del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale che si occuperà delle indagini su questo delitto.