Renault, passerella al Festival di Cannes 2017

Renault, passerella al Festival di Cannes 2017

Una polemica che ha animato già le prime battute del Festival, al momento della presentazione dei film in concorso, e che ha alimentato le critiche e le proteste dei proprietari delle sale che lamentavano il fatto di non poter beneficiare di due pellicole in gara a Cannes.

"La Palma d'oro deve uscire nelle sale" e non solo su Netflix.

L'edizione 2017, inaugurata da Monica Bellucci e presieduta dal regista Pedro Almodóvar, vede la partecipazione di 120 Renault Talisman e 170 Renault Espace a disposizione di attori, registi, membri della giuria, équipe cinematografiche e partner per oltre 12.000 trasferte durante le due settimane del festival. "La sola soluzione che io vedo è che queste piattaforme accettino e obbediscano alle regole esistenti che sono già state adottate e rispettate dai network che esistono da prima di loro".

La realtà di Cannes ha un immenso prestigio cinematografico, ed è molto lontana da una città come Filadelfia. A casa mia Netflix non ha assolutamente alcun effetto su ciò che loro vanno a vedere al cinema, ci vanno per essere nutriti da alcune immagini e rimangono a casa per altre. Avevo quattordici anni l'ultima volta che ho visto tre film al giorno!

Se siete amanti del trasporto su rotaia sappiate che è possibile raggiungere questa meta anche attraverso il treno ma si tratta forse del mezzo meno adatto: per arrivare sarete obbligati a fare il cambio nella stazione di Genova o Ventimiglia: tenete conto che da Roma ci vogliono dalle 9 alle 12 ore, facendo circa 3 cambi.

Quando Cannes ha annunciato la sua line-up il mese scorso, i tradizionalisti hanno gridato allo scandalo, sostenendo che il primo modello di distribuzione di Netflix bypassa il metodo convenzionale. La sceneggiatura è scritta da Paolo Sorrentino e Umberto Contarello. La 70esima edizione del Festival di Cannes durerà fino al 28 maggio. Un gesto che fece scalpore ma che convinse anche molte altre attrici a indossarlo, come protesta contro un mondo maschilista.