Regno Unito: attentato a Manchester, 22 morti e almeno 50 feriti

Regno Unito: attentato a Manchester, 22 morti e almeno 50 feriti

Secondo quanto riferito da alcune fonti, l'esplosione sarebbe stata causata da una bomba "farcita di chiodi".

23 Maggio 2017, una esplosione al termine del concerto della cantante americana Arianna Grande, alla Manchester Arena, scattato immediatamente l'allarme terrorismo. Morti e feriti alla Manchester Arena, dove si stava svolgendo lo spettacolo.

Ecco alcuni video dalla Manchester Arena, il secondo palazzetto più grande d'Europa dopo quello di Anversa, apparsi in rete dopo l'esplosione: le immagini mostrano la folla in fuga dopo la fine dello spettacolo.

Non è chiaro se si sia trattato di un ordigno o di spari: sono svariate le ipotesi che si susseguono dopo i comunicati della polizia inglese, che confermano la presenza di vittime e invitano la popolazione a non avvicinarsi alla Manchester Arena. Il premier australiano Malcom Turnbull ha esecrato il "brutale attacco contro giovani vite" e la leader scozzese Nicola Sturgeon ha rivolto i suoi pensieri alle vittime e ai loro famigliari, "a tutti coloro che sono stati colpiti da questo barbaro attacco".

Si dice "devastata" e aggiunge: "Dal profondo del mio cuore mi dispiace così tanto, non ho parole". E ieri sera, per Ariana Grande, era affollata di giovanissimi.

Secondo TMZ il tour sarebbe difatti cancellato: "Ad Ariana non interessa del suo tour attualmente". Il concerto di giovedì alla O2 Arena di Londra è ora in forse: "Non è in condizioni di esibirsi". Poi è uscito dall'auto colpendo a morte un agente di polizia prima di cadere sotto il fuoco delle forze dell'ordine.

Un attentato a Manchester ha sconvolto nella serata di ieri il Regno Unito. Sul posto sarebbero arrivate una sessantina di ambulanze. I servizi di sicurezza hanno fatto sapere che la vicina stazione di Manchester Victoria è stata chiusa, e i treni in transito a Manchester sono stati deviati. Al Wythenshawe Hospital un'infermiera ha chiesto alle persone non gravi in attesa al pronto soccorso di andare in altri ospedali perché "c'è stata un'esplosione e aspettiamo molti feriti". L'album vende quasi 5 milioni di copie in tutto il mondo, diventando il più grande successo della cantante, grazie soprattutto ai numerosi singoli estratti come 'Break Freè, 'Bang Bang', 'Love Me Harder', 'One Last Timè, che hanno scalato le classifiche di numerosi paesi e diventati delle vere e proprie hit mondiali. "All'improvviso tutti hanno iniziato a urlare e a correre verso l'uscita".