Rapina in gioielleria, banditi feriti dai carabinieri che li hanno intercettati

Rapina in gioielleria, banditi feriti dai carabinieri che li hanno intercettati

Alle 15:35, grazie a una chiamata pervenuta al 112, i militari sono interventui presso l'abitazione di una 92enne, la quale aveva segnalato di essere stata aggredita in casa da una donna sconosciuta, appurando che, in precedenza, la medesima, dopo aver udito dei rumori, aveva sorpreso la malvivente, introdottasi in casa da una finestra lasciata inavvertitamente aperta, mentre era intenta a rubare. Non sono in pericolo di vita.

Stando alla ricostruzione fornita da Il Piacenza, il carabiniere ha raggiunto con un solo colpo entrambi: uno a una gamba, l'altro a una mano. I fatti contestati al minore, straniero, sono avvenuti nel pomeriggio del 17 aprile quando un coetaneo, che stava passeggiando sulla riviera sud, e' stato avvicinato dal 17enne che a volto scoperto gli ha intimato la consegna del portafogli, minacciando di colpirlo con il casco. Il bottino della rapina è stato recuperato. Pistola in pugno, due uomini hanno assaltato una gioielleria in una delle vie principali della città nel giorno di mercato, davanti a decine di persone sequestrando e minacciando i presenti.

Al termine delle indagini i carabinieri sono riusciti a risalire all'identità dell'aggressore, già noto per precedenti trascorsi, in quanto autore di una serie di rapine, condotte con analoghe modalità e consumate sulla riviera nord nei primi mesi del 2015, sempre a danno di giovanissimi.