Processo Marra, Raggi: "Se mi chiamano sono pronta a testimoniare"

Processo Marra, Raggi:

Lo ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi, a margine dell'incontro sulla sicurezza tenutosi nella scuola materna Umberto Primo a via Boezio, a chi le chiedeva quando sarebbero arrivati i risultati della seconda fase dell'operazione Strade Nuove partita oggi.

"Innanzitutto vi vorrei ringraziare per avermi fatto ballare". I lavori andranno a sistema via via che le gare vengono aggiudicate - ha affermato la sindaca -. "Il Comune tiene molto affinché questo progetto prenda piede e aver visto che con il gioco i bambini apprendono divertendosi ci fa molto piacere". La sicurezza è importante perché può capitare a volte che succedono eventi che ci mettono in pericolo e noi, che siamo tanti nella scuola, quando accade qualcosa di pericoloso dobbiamo metterci in ordine e fare quello che dicono le maestre per andare verso i cartelli verdi, verso le zone di sicurezza.

"Grazie anche per aver partecipato a un progetto così importante sulla sicurezza - ha aggiunto - Sono venuta a vedervi perchè, insieme a un'altra scuola, avete partecipato a un progetto pilota". "Gli interventi della prima fase prevedono una spesa di circa 7,5 milioni di euro, sugli oltre 85 milioni di lavori che abbiamo programmato nel giro di un anno". Su 8000 km di strade il Comune e il Simu hanno in gestione le strade di grande viabilità, il resto è di competenza dei municipi.

"Se mi chiamano a testimoniare andrò, è un dovere previsto dal codice e quindi si rispetta". Questa estate Virginia Raggi l'ha nominato prima vicecapo di Gabinetto e poi, dopo alcune polemiche da parte di esponenti del Movimento 5 Stelle, alla guida del Dipartimento Organizzazione e Risorse umane del Campidoglio.