Prima giornata dei playoff, sabato Sidigas . Grissin Bon Reggio Emilia

Prima giornata dei playoff, sabato Sidigas . Grissin Bon Reggio Emilia

Dovrebbe rientrare Ragland, in viaggio dagli Stati Uniti dove è andato per la morte del fratello, il suo utilizzo sarà deciso solo nell'immediato prepartita, mentre non ci sarà Fesenko, al suo posto dentro James. Sarà dunque un primo turno molto affascinante da seguire, anche se ovviamente il pronostico appare abbastanza scontato in gare come Milano-Capo d'Orlando, e Venezia Pistoia.

La Scandone dunque potrà schierare in campo anche il suo leader, dopo i rientri di Cusin, Fesenko e Jones dai vari infortuni. La Grissin Bon vista stasera è davvero poca cosa, ma sono maggiori i meriti della Sidigas, concentrata e cinica su entrambi i lati del campo. Wright segna con la schiacciata rovesciata e Needham con la tripla.

Terzo quarto - Thomas impatta alla grande in secondo tempo, segnando una tripla e un canestro dall'area per il +16. Polonara segna in contropiede, ma è Avelino con Fesenko, Logan e la tripla di Randolph che costringe Menetti al time out (53-34). I biancoverdi gestiscono il vantaggio senza apparenti problemi, salvo subire una beffa negli ultimi 60 secondi, con la terna arbitrale che regala 5 liberi consecutivi ad Aradori: la Grissin Bon approfitta del regalo e chiude incredibilmente la frazione sotto di soli 11 punti (57-46), che non rendono giustizia al dominio della Sidigas.

Alla fine Avellino si presenterà ai playoff al gran completo. All'intervallo lungo il tabellone vede Avellino avanti già di 13 lunghezze (38-25).