Pamela Anderson e Julian Assange fidanzati

Pamela Anderson e Julian Assange fidanzati

Una fonte molto vicina ai due ha confermato che per ora non c'è niente in programma, "non c'è neppure bisogno di un anello, loro stanno bene insieme e questo è quello che conta".

"Sì, amo Julian Assange e voglio combattere con lui la guerra per i diritti dell'uomo", ha raccontato l'ex bagnina di Baywatch a Vanity Fair a proposito del discusso giornalista, anticipando la risposta al pregiudizio di quanti potrebbero intravedere eccessiva distanza nei rispettivi stili di vita dei neofidanzati.

"Ho solo un sogno: vivere in Francia con Julian e suo figlio".

"Ma quando l'ho incontrato, nella sua minuscola stanza nell'ambasciata dell'Ecuador mi sono accorta che non erano solo i suoi principi a interessarmi", ha confessato la Anderson. Cupido della coppia è stata la stilista britannica Vivienne Westwood, che li ha fatti conoscere. Qui ci sono molte associazioni che sostengono la mia fondazione e sto mettendo in piedi una società di produzione.

Lei che cosa propone per rimediare?

"Sono certa che Julian non abbia mai usato la violenza della quale è accusato"Sono certa che Julian non abbia mai usato la violenza della quale è accusato".

Julian Assange infatti, vive nell'ambasciata dell'Equador sin dall'estate del 2012, poiché questo paese ha offerto lui asilo in seguito ad una richiesta di estradizione nei suoi confronti da parte della Svezia, dove l'attende un interrogatorio a proposito di presunte violenze sessuali a danno di due donne che sarebbero avvenute nel 2010. Non ci sono prove, a parte un preservativo rotto.

All'attrice, che ha dichiarato di essere stata più volte stuprata all'età di 12 anni, è stato infine chiesto come possa avere una relazione con un uomo accusato del medesimo reato di cui lei è stata vittima da piccola. E'una montatura per estradarlo verso gli Stati Uniti, dove vogliono distruggerlo.