Pallotta: "Lo stadio entro il 2020 o la Roma cambierà proprietario"

Pallotta:

Se non ci faranno costruire lo Stadio entro il 2021 la Roma dovrà cercarsi un altro proprietario. Nel postpartita del match contro il Genoa, c'è stato spazio però anche per le dichiarazioni di James Pallotta.

Ma non solo. Reticente davanti alle domande su Spalletti ("Perche' non vi godete la giornata e basta?"), Pallotta conferma De Rossi per la prossima stagione e sull'annata dei giallorossi sottolinea: "Abbiamo chiuso a -4 dalla Juventus con grossi infortuni in tanti ruoli diversi, Florenzi vale 4 punti per questa squadra, se non di piu': se avessimo avuto Florenzi, sarebbe stato diverso".

"Vogliamo porgere i nostri più sentiti ringraziamenti a Luciano Spalletti per il grande lavoro svolto e per l'importante contributo dato al club sin dal suo ritorno". E non sono frasi banali, ma considerazioni che riguardano il presente ed il futuro della Roma. Non ho rimpianti. Ci siamo parlati per 18 mesi, siamo sulla stessa lunghezza d'onda, non dirvi tutti i giorni quello che ci diciamo non significa che non ci siamo parlati. Ci siamo parlati per 18 mesi, è una follia leggere che gli abbiamo mancato di rispetto. "Quando Francesco e io decideremo, capirete". L'anno scorso gli avete tirato tutti merda perché non segnava, in estate ho detto di dargli tempo. Ora ha avuto una delle migliori stagioni di sempre.