Orlando e Ferrandelli, le liste e gli assessori designati

Orlando e Ferrandelli, le liste e gli assessori designati

Sono in tutto 19 le liste a sostegno dei sette candidati alla poltrona di sindaco di Palermo. Capolista de 'I Coraggiosi' Fabrizio Ferrandelli; per 'Palermo prima di tutto' Maurizio Lombardo e per 'Palermo con Fabrizio' Alessandro Anello. Sono Cantiere popolare, Unione di centro e Forza Italia, ciascuna con 40 candidati in corsa per sala delle Lapidi.

A concorrere per la carica di sindaco ci sono, come previsto, Leoluca Orlando, appoggiato da 7 liste, Fabrizio Ferrandelli, leader dei Coraggiosi, anch'esso con 7 liste, Ugo Forello del Movimento 5 stelle, Ismaele La Vardera che viene sostenuto da una coalizione di centrodestra, Ciro Lo Monte del Movimento Siciliani Liberi, Nadia Spallitta dei Verdi e Francesco Messina della lista civica Centro Riformista.

Orlando sarà sostenuto da Movimento 139, Palermo 2022, Mosaico Palermo e ldala lista dei Democratici popolari, liste che sono relative sia al Consiglio comunale che alle otto circoscrizioni. Si tratta di Iolanda Riolo imprenditrice; Antonino Gentile già direttore regionale dell'Agenzia delle entrate Sicilia; Peppe Mattina del terzo settore e Gaspare Nicotri già segretario generale del Comune. La lista è stata presnetata stamattina negli uffici comunali di palazzo Jung a Palermo. Sia Moncada che Brucoli sono presenti anche nella lista. I quattro assessori designati dalla Spallitta, che si è presentata personalmente a palazzo Jung, sono Luca Moncada, canottiere palermitano 6 volte campione del mondo, con delega allo Sport, Gaetano Brucoli, alla ricerca scientifica, Chiara Donà Modica Dalle Rose alla Cultura e Carmelo Fortunato Sardegna, portavoce regionale dei Verdi, designato alla Salute e Ambiente. Capolista è Giorgio Capì, consigliere comunale uscente per Noi con Salvini.