Omicidio ad Agrigento: ucciso 39enne. Assassino si costituisce

Omicidio ad Agrigento: ucciso 39enne. Assassino si costituisce

Questo, dopo aver commesso l'efferato delitto, si è costituito al commissariato Brancaccio di Palermo.

Assassino e vittima pare fossero soci di lavoro.

L'uomo consegnava ai poliziotti un coltello sporco di sangue. Qui, all'alba, si è presentato al Commissariato Brancaccio e si è costituito.

Un debito alla base del delitto di Giuseppe Mattina?

Il meccanico è stato ucciso a coltellate e poi legato con del nastro adesivo.

Nelle ultime ore, forze dell'ordine e vigili del fuoco si sono recati nell'officina ed hanno scoperto il corpo esanime del meccanico.

Dopo una notte passata a riflettere, Giovanni Riggio ha deciso di costituirsi. Per questo non c'è stato nulla da fare.

La polizia di Agrigento ha trovato il cadavere del meccanico nell'officina.

Mattina e Riggio avevano una officina, dove è stata uccisa la vittima, alla periferia di Agrigento, me negli ultimi tempi i due erano ai ferri corti per questioni economiche.