Napoli, Sarri: "Voglio il 2° posto. Totti? Meglio non ritirare la 10"

Napoli, Sarri:

Maurizio Sarri tiene molto alta la soglia dell'attenzione alla vigilia dell'anticipo di domani al San Paolo. Per noi arrivare secondi sarebbe importante, ma alla Roma non manca nulla", ha sottolineato il tecnico partenopeo, "sono davanti e hanno una media punti importantissima. "Secondo posto? Ci abbiamo sempre creduto e continuiamo a crederci. Stiamo facendo bene. Se parliamo a dimensione mondiale, invece, forse ancora non siamo al top". Quest'anno cambierebbe sicuramente qualcosa arrivare secondi o terzi, ma dall'anno prossimo le prime quattro andranno in Champions.

Nelle ultime otto partite Zielinski è partito un volta sola titolare.

Juve-Real Madrid: suscita quali sentimenti?

"Aver affrontato le due eventuali finaliste della Champions in due manifestazioni diverse, è un caso su un milione. La squadra si rinforzerà, l'anno prossimo potrebbe essere quello giusto per coronare il suo sogno e quello dei napoletani". Questo ci dà l'indicazione che stiamo crescendo.

Basta questo per definire il Napoli grande? "Farei un ritiro temporaneo per qualche anno, ma poi è giusto che il futuro Totti possa indossarla".

"Marek ieri ha fatto una parte di allenamento col gruppo". Valutereremo domattina. Mertens giocherà e per il suo compleanno deve farci un regalo. Ma è la dimostrazione che abbiamo fatto bene anche in quelle circostanze.

"Per noi è una gara importantissima, serviranno tanta umiltà ed intelligenza, non sarà facile". A livello di motivazioni è cambiato molto negli ultimi anni nel calcio italiano. Sì, lì è nato quest'indurimento muscolare, non doveva neanche giocarla ma poi la gara si mise male.

Ci sono aspetti positivi e negativi. "Poi ci vorrà cattiveria mentale, è un obiettivo importante". "Verificheremo le sue condizioni dopo gli allenamenti di oggi e domani poi decideremo se mandarlo dentro". Entrambe le soluzioni ci danno le giuste garanzie. "Questo ci darebbe ulteriore energia e convinzione per il futuro". Siamo stati in partita con entrambe, soprattutto contro la Juventus. In altri ruoli vederlo è fattibile solo in alcune partite, a campo chiuso non può fare l'attaccante esterno perchè non può saltare l'uomo, ma a campo aperto anche lì può giocare. La sua tempra e le ammonizioni?

Maksimovic, Chiriches o Tonelli per sostituire Koulibaly? In maniera teorica sì, ma potrebbe anche occorrere un giocatore più difensivo, non ho ancora deciso. Sono tranquillo, potrei tirare a sorte.