MotoGP: GP di Francia 2017, prime e seconde prove libere

MotoGP: GP di Francia 2017, prime e seconde prove libere

Pedrosa ha invece lamentato la mancanza di grip sotto la pioggia, fatto che gli ha impedito di essere competitivo: "Oggi giornata difficile". Jorge Lorenzo si classifica al diciassettesimo posto provvisorio. La FP2 è territorio di caccia per i "signori della pioggia" e vede la Ducati di Dovizioso dominare sulla pista bagnata, con un tempo finale di 1'41 " 673, che per poco più di tre decimi non gli consente di entrare nella top 10 che si era definita in mattinata, con pista semiasciutta. "La nostra Ducati va bene sul bagnato e - ha detto Dovizioso - abbiamo affrontato i due turni con calma: giro dopo giro il feeling è migliorato e ho ottenuto dei buoni tempi". Secondo è il campione del mondo Marc Marquez, ma a seguire ecco altre due rosse, quelle di Danilo Petrucci (vittima di qualche problema tecnico a fine sessione e costretto a spingere la sua GP17 fino al box) e di Scott Redding, mentre Andrea Iannone stampa il quinto crono davanti ad Alvaro Bautista e Jack Miller, autore al mattino del miglior tempo di giornata. 1'38 " 755 è il crono più basso in combinata del talento di Cervera che lo pone alle spalle di Miller.

Valentino Rossi ai microfoni di Sky ha dichiarato: "Soddisfatto del decimo posto no, potevamo andare meglio, ma sono stato sempre piuttosto veloce, il feeling con la moto è andato bene sull'acqua".

Andrea Dovizioso, miglior tempo nelle FP2 disputate sotto la pioggia, chiude in tredicesima posizione la prima giornata di prove a le Mans.

Dopo alcune svolte in cui sarà dura provare a sopravanzare qualcuno si arriva poi al lungo tornante numero 8, al "Garage vert", dove in ingresso sarà possibile buttarsi dentro e tentare di scavalcare l'avversario di turno. "Ci stiamo concentrando sull'entrata in curva". In ottica gara, Rossi ha concluso: "Dobbiamo lavorare da tutte le parti, perchè sono tutti molto veloci sia sull'asciuto sia sul bagnato".