È morto a 54 anni l'ex arbitro e designatore Stefano Farina

È morto a 54 anni l'ex arbitro e designatore Stefano Farina

Lutto nel mondo del calcio. L'ex arbitro di Serie A era coordinatore della Lega B ci ha lasciato poco fa all'età di 54 anni per una brutta malattia.

Debuttò in Serie A il 22 gennaio 1995 nella partita Foggia - Reggiana e da allora ha collezionato 236 presenze nella massima divisione e 117 in serie B. Nel 2001 venne inserito nella lista degli arbitri internazionali. Nel 2004 ha diretto due gare della Coppa della Nazioni Oceaniane mentre nel 2006 è riuscito a passare indenne il terremoto Calciopoli. "Osservatore Uefa, e' stato rappresentante degli arbitri in attivita' e Responsabile della CAN D e della CAN PRO". Il Presidente dell'AIA Marcello Nicchi ed il Vice Narciso Pisacreta, insieme ai componenti del Comitato Nazionale, al Responsabile del Settore Tecnico Arbitrale Alfredo Trentalange, ai Responsabili degli Organi Tecnici Nazionali, ai Componenti della CAN B, Cristiano Copelli e Gabriele Gava, anche a nome dei 35.000 arbitri italiani, esprimono alla famiglia di Stefano profondo cordoglio e vicinanza. Ti voglio, ti vogliamo ricordare, così come ti abbiamo conosciuto: un professionista meticoloso, a tratti puntiglioso ma anche simpaticamente giocoso; un grande arbitro ed un grandissimo dirigente, maestro formatore. La tua famiglia, e quella arbitrale, perdono un punto di riferimento. Farina è stato apprezzato molto in Europa dove ha diretto alcune partite di livello come Real Madrid-Arsenal e Barcellona-Chelsea. Un direttore di gara di livello internazionale, stimato da colleghi e calciatori, ci lascia oggi intristendo il mondo del pallone.