Milano, bambina incastrata su rotaie tram: amputato piede

Milano, bambina incastrata su rotaie tram: amputato piede

La ragazzina stava attraversando la strada ma probabilmente non si è accorta dell'arrivo del tram e non ha fatto in tempo ad evitarlo: il piede è finito sotto tra ruota e rotaia e i sanitari dell'ospedale Niguarda, sono stati costretti ad amputarle il piede. E' accaduto pochi minuti prima delle 8 di mattina di martedì.

Stando a quanto finora ricostruito, sembrerebbe che la minore stesse attraversando l'incrocio al di fuori delle strisce pedonali quando è rimasta incastrata con il piede sotto al mezzo di trasporto. Atm ha precisato che "in questo tratto le strisce pedonali sono dotate del cosiddetto sistema di attraversamento 'a baionettà, creato apposta per rendere più sicuri i passaggi pedonali in corrispondenza di sedi tranviarie riservate". Il 118 ha riferito che ha subito l'amputazione dell'arto.

Nonostante la prontezza dell'autista e la velocità ridotta, non è stato possibile evitare l'impatto: anche il conducente, 35 anni, è stato accompagnato in ospedale in stato di shock. Allora, la 14enne Valentina Gallotta fu investita da un tram e morì, intorno alle 8 del mattino, mentre stava andando al liceo scientifico Bottoni: era appena scesa dalla macchina e aveva salutato la mamma.