Melania Trump dal Papa in pizzo nero e velo sul capo

Grazie alla lettura quotidiana del nostro giornale - abitudine mattutina che Francesco abbina al caffè e che solitamente precede la messa nella cappella di Santa Marta - il Papa si è informato delal serata romana dei coniugi Trump.

Secondo alcune interpretazioni, rimbalzate sui media e sui social network, la first lady all'arrivo a Tel Aviv si era rifiutata di farsi prendere per mano dal marito alla cerimonia di accoglienza all'aeroporto Ben Gurion. Eleganza e sobrietà decisamente all'altezza del cerimoniale. Trump si è affacciato dal portellone dell'aereo salutando a più riprese, con ampi gesti della mano, tutti i presenti. In Italia, invece, a fianco di Melania Trump, incontrerà il capo della Chiesa Cattolica, il Papa: dress-code impeccabile per lei, proprio come una vera first lady.

Il ruolo di Ivanka sarà fondamentale anche nel corso della trasferta dei Trump a Roma. Ci sono quartieri, a partire da Molenbeek, in cui la maggior parte della popolazione femminile esce di casa solo con il velo, anche le giovanissime. Peccato che il cerimoniale imponga il rifiuto anche del sorriso. Con lei, il marito Jared Kushner, che ha sposato nel 2009 e per il quale si è convertita all'ebraismo: questo, forse, il motivo della sua particolare commozione e preghiera sul muro del pianto durante la precedente visita a Israele.

Nelle udienze private con il Papa, il dress code per l'uomo è più semplice che per le donne. Donald Trump mercoledì mattina lo ha indossato con camicia bianca e cravatta regimental.

L'unica concessione al fashion d'annata era la texture dell'abito (in pizzo elaboratissimo) mentre taglio (sotto il ginocchio) e scollatura (assente) erano un'omaggio alle regole del Vaticano. L'unico vezzo che è accettato è la collana di perle a filo unico. E neanche a tutte. Nel 2015 lo indossò Mathilde, regina del Belgio, nel 2009 la granduchessa consorte del Lussemburgo, Maria Teresa, e nel 1998 la Reina Sofia di Spagna. Non lo possono indossare le principesse del Principato di Monaco e del Liechtenstein. Non una gaffe, ma una forzatura del protocollo. Dunque perché non prendere spunto dalla migliore? Melania Trump, da vera furbetta, sembra avere un occhio di riguardo per le mise di Kate tanto che, già per la seconda volta, ha sfoggiato un abito che ricorda molto un completino scelto dalla Duchessa qualche tempo fa.