Madre investita per errore da figlio Legnano, drammatico incidente

Madre investita per errore da figlio Legnano, drammatico incidente

L'incidente è avvenuto attorno alle 18.45 di giovedì 4 maggio nel cortile di una palazzina a due piani nel quartiere Oltrestazione, più precisamente nello spazio privato di accesso ai box.

Il ragazzo si era seduto al posto di guida, mentre la madre era all'esterno dell'auto, e aveva iniziato le manovre per entrare in garage. La donna, 54 anni, è morta oggi in ospedale dopo essere stata in coma per dieci ore. Il protagonista di questo incidente si trova in questo momento in stato di shock, la polizia nel frattempo ha consegnato il caso alla procura di Busto Arstizio, che avrà l'ingrato compito di decidere se procedere contro il giovane per omicidio colposo. I familiari hanno autorizzato il prelievo degli organi, come un ultimo gesto d'amore di questa madre che - come capita a tutte le mamme - voleva solo fare felice il figlio, esaudendo il suo desiderio di guidare una macchina. Qui è avvenuto il dramma: nel manovrare i pedali di acceleratore e frizione, il giovane ha perso il controllo dell'auto e, facendo retromarcia, ha urtato la madre con la portiera, lasciata inavvertitamente aperta.

La donna è adesso ricoverata all'ospedale di Legnano in prognosi riservata. La posizione del quindicenne, che ora è in stato di choc, è al vaglio del Tribunale dei Minori. Ogni tentativo dei medici di salvarle la vita, però, è risultato inutile.