Londra, The Sun pubblica per errore notizia morte del principe Filippo

Londra, The Sun pubblica per errore notizia morte del principe Filippo

Alcuni media, stamani, in seguito alle voci di una convocazione di emergenza a Buckingham Palace, avevano temuto per la salute dei Reali inglesi. "Il duca di Edimburgo è sostenitore, presidente o membro di oltre 780 organizzazioni, con le quali continuerà a essere associato, nonostante non avrà più un ruolo attivo nel partecipare agli appuntamenti", spiega la nota ufficiale.

Come un fulmine a ciel sereno, nella prima mattinata di oggi tutti le edizioni online dei tabloid inglesi hanno accantonato momentaneamente il fronte delle imminenti elezioni politiche per dare risalto invece a una breaking news che, tuttavia, è ancora avvolta nel mistero. C'era chi era sicuro che la Regina Elisabetta II fosse pronta ad abdicare e chi scommetteva che il Principe Filippo fosse passato a miglior vita. Con quel telefonino si tiene in contatto soprattutto con la figlia Anna e John Warren, portavoce della scuderia reale, ma anche con la sua assistente personale, Angela Kelly.

Cosa ha rappresentato Filippo in questa monarchia?

A supportare la tesi che non ci sia di che preoccuparsi, anche il fatto che ieri la regina ha incontrato la premier Theresa May per lo scioglimento formale del Parlamento e che la bandiera di Buckingham Palace non è a mezz'asta. Un incontro definito dal 'Daily Mail, che ne dà notizia, altamente 'inusuale'. E, dopo l'indiscrezione, l'annuncio si è diffuso a macchia d'olio tramite i principali organi di stampa presenti sul web.

Il briefing era stato comunicato al personale da Lord Chamberlain, il funzionario più senior di Casa Reale, e dal braccio destro di Sua Maestà, il segretario privato Sir Christopher Geidt. "Anche se le riunioni che riguardano tutto il personale reale vengono convocate di tanto in tanto, il modo in cui questa è stata gestita, all'ultimo momento, è molto insolito e suggerisce che c'è qualcosa di importante da comunicare", ha detto una fonte. Buckingham Palace si è limitata a specificare che Filippo "si ritira dagli impegni pubblici" senza precisare motivazioni concrete legate, come si poteva pensare, allo stato di salute dell'uomo. Il ritiro dagli impegni pubblici è molto probabilmente motivato da ragioni di precauzione per l'età avanzata di Filippo, che a giugno compie 96 anni.