Lite a scuola: 14enne accoltellato a Fuorigrotta

Lite a scuola: 14enne accoltellato a Fuorigrotta

Trasportato d'urgenza al pronto soccorso del vicino ospedale San Paolo, il giovane è stato medicato e dimesso con una prognosi di 15 giorni.

Un litigio tra due adolescenti è terminato con un accoltellamento in aula a Fuorigrotta, quartiere nell'area occidentale di Napoli.

Sono stati i genitori del 14enne a denunciare il fatto alla polizia, dopo essere stati avvisati dai professori. "Quando gli ho chiesto 'cosa hai fatto?" La lama gli ha procurato una lieve ferita sul gluteo, medicata dal 118 con un punto di sutura. I due erano seduti uno accanto all'altro quando è iniziata la contesa.

Il feritore è un bravo studente, con buoni voti, oltre che un promettente calciatore. Ciononostante ha, ed ha avuto in passato, atteggiamenti da bullo, anche nei confronti del quattordicenne ferito. La vittima non ha denunciato subito l'accaduto: ha chiesto di andare in bagno dove si è accorto che perdeva sangue.

"É un episodio da biasimare - dice ancora Sangiorgio- ciononostante abbiamo il dovere di capire il suo malessere e tentare di risolverlo". "Non si tratta di un ragazzo violento - sottolinea - ma di un ragazzo con difficoltà familiari e con un forte temperamento".

Stando a quanto riferito dai media locali, l'aggressore avrebbe soltanto 13 anni: per questo il magistrato che indaga ha concesso il riaffido ai genitori.