La Roma ha scelto il dopo Spalletti: Eusebio Di Francesco

La Roma ha scelto il dopo Spalletti: Eusebio Di Francesco

La Roma ha le idee chiare per il dopo Spalletti. In questi giorni potrebbe accadere in Serie A, un cambio di panchine repentino. Unai Emery, i cui rapporti con Monchi sono tutt'altro che idilliaci al momento, è ancora legato al Paris Saint-Germain e ha il limite di non conoscere la Serie A. Così come Ernesto Valverde, ormai a un passo dal diventare il nuovo allenatore del Barcellona. Roma che pare abbia già individuato il sostituto.

Secondo il "Corriere dello Sport", ulteriori indizi del possibile matrimonio tra Di Francesco e la Roma, arrivano proprio dalle parole dell'allenatore dei neroverdi, rilasciate ai microfoni durante la consegna del "Premio Maestrelli": "Sono pronto per una big ma non parlo di Roma, anche perché non c'è nulla di concreto". Parleremo di qualcos'altro che non sia il Sassuolo quando e se diventerà concreto.

"Ora penso solamente al Sassuolo, sapete che ci sono delle possibilità ma ne parleremo più avanti. Questa settimana saprete tutto, sabato parlerò con il patron Squinzi e decideremo insieme". Il passato romanista, la voglia di crescere, il modo offensivo di come giocano le sue squadre, la valorizzazione dei giovani e l'italianismo, sono state le carte giuste per Di Francesco e i motivi per i quali i dirigenti della Roma hanno scelto lui. Il tecnico italiano ha battuto la concorrenza di Emery e Paulo Sousa, gli altri due candidati alla panchina giallorossa. Roma-Di Francesco, Spalletti-Inter, il mercato entra nel vivo. Con Di Francesco pronto, dopo le tante soddisfazioni col Sassuolo, a compiere il grande passo.

La parte più significativa delle dichiarazioni di Di Francesco però non è quella che avete appena letto.