Juventus, Dybala: "Totti come Buffon: sono eterni"

Juventus, Dybala:

Abbiamo la fortuna di poter lavorare insieme a lui e spero che sia cosi' per tanto tempo. La Bbc è un muro, l'ho sofferto da avversario, ora me lo godo da compagno. Uno con cui l'ex Palermo avrebbe voluto giocare: "Tutti conoscono le sue qualità, mi sarebbe piaciuto giocare con lui". Sarà un piacere incontrare Totti, il 'Gladiatore'. "Durante la settimana della doppia sfida al Barcellona stavo molto bene fisicamente, credo sia stato uno dei momenti migliroi della mia carriera". Il gol più bello? Penso che quello realizzato contro il Palermo su punizione sia stato un bel gol, ma anche il secondo contro il Barcellona.

Le sue dichiarazioni sono state raccolte e sintetizzate da Napolisoccer.Net: "Roma è per me una delle città più belle del mondo". I campioni d'Italia, archiviata per ora la Champions League, si concentreranno in questi giorni nella conquista del sesto scudetto consecutivo e nella finale di coppa Italia contro la Lazio, in programma mercoledì prossimo. Ammiravo la sua tecnica, come si muoveva in campo, come dribblava gli avversari, facendo le cose con grande semplicità e facendo sembrare tutto molto facile. La Joya rende onore a Totti ("Spero di riuscire a salutarlo"), studia da Zidane("Lo ammiro") e spinge Buffon verso il Pallone d'Oro: "E' il numero uno di tutti i numeri uno della storia". Al ritorno in aereo Marchisio mi ha detto che avremmo dovuto rigiocare questa partita ed ora ci siamo. È vero che ci basta il pareggio, però noi giochiamo sempre per vincere. Penso di essere cresciuto tantissimo nella mentalità della Juve, quella di entrare in campo sempre per vincere, qualunque squadra ci sia davanti. Sappiamo che il mister è molto importante per noi, e per me personalmente lo è stato tantissimo in questi due anni, per farmi crescere come giocatore e come personalità dentro il campo.