Giro d'Italia: Domoulin, primo olandese a vincere

Secondo posto del podio per Nairo Quintana - maglia rosa fino a domenica mattina e 27esimo nella crono - e medaglia di bronzo per l'italiano Vincenzo Nibali, che chiude in classifica generale con nove secondi di ritardo dal colombiano.

"Per me l'obiettivo era salire sul gradino più alto del podio, ci ho provato ma più di questo non potevo fare". L'olandese ha compiuto un vero e proprio capolavoro, ha dato distacchi abissali a cronometro ed è riuscito a tenere molto bene in salita. Le prime vittorie per Tom Dumoulin sono arrivate, tutte in prova a cronometro, nel 2014. Nella Top Ten anche Pozzovivo e Formolo.

Monza Milano del Giro d'Italia in diretta streaming gratis video live anche sul sito internet di Rai Sport all'indirizzo www.rai.tv oppure con i dispositivi tipo pc, tablet, smartphone e iPhone, grazie all'app di RAI TV scaricabile on line. Ho vinto il Giro! Gli anni passano, per il siciliano sono quasi 33 primavere, ma lui è sempre tra i migliori a lottare per la vittoria finale. Nella storia del Giro d'Italia, 47 sono state le partenze dal capoluogo lombardo e 77 gli arrivi (l'ultimo nel 2015): si tratta, dunque, di un ritorno a casa in occasione della 100esima edizione della Rosa. Una cronometro che spazza via la delusione per un altro Grande Giro disputato da protagonista, quella Vuelta 2015 persa in extremis contro Fabio Aru e la sua Astana. La doppietta Giro e Tour resta una maledizione: l'anno scorso Vincenzo Nibali ci aveva fatto sognare trionfando nella Corsa Rosa, ma poi si era dovuto arrendere praticamente subito nella Grande Boucle. Lo stesso visto sulle strade biellesi dove migliaia di persone hanno atteso l'arrivo del Giro d'Italia al Santuario di Oropa e la ripartenza da Valdengo verso Bergamo. Dumoulin non vuole parlarne: "Il mio futuro si chiama birra e barbecue, non penso ad altro in questo momento".