G7: consorti partono alle 12 per sorvolo dell'Etna

G7: consorti partono alle 12 per sorvolo dell'Etna

Dopo aver pranzato con il sindaco Enzo Bianco e la moglie del premier Manuela Gentiloni al municipio di Catania, Brigitte Macron, Akie Abe, Joachim Sauer e Malgorzata Tusk si sono recati come da programma in visita all'ex monastero benedettino. Assenti, invece la signora Sophie Trudeau arrivata con il marito premier canadese solo nel pomeriggio, e il consorte della britannica Theresa May. I coniugi dei primi ministri e capi di Stato sono partiti per Taormina intorno alle 12, grande curiosità sul corso Umberto per riuscire a scovare soprattutto Melania Trump che ha atteso il marito all'uscita del Teatro antico prima di volare verso Catania. Più sportiva la signora Macron, in pantaloni bianchi e maglioncino rosso. Tradizionale quello della giapponese Aber. Successivamente hanno firmato il libro degli ospiti.

Al cocktail nel cortile è seguito il pranzo cucinato dallo chef Pino Cuttaja. Poi è stata la volta delle primizie di verdura di cocuzza e dell'arancino di riso con ragù di triglia e finocchietto selvatico.

18740077_10213150301455363_5216242070966427979_n
G7: consorti partono alle 12 per sorvolo dell'Etna

"Le altre first lady (e il first gentleman), finito il giro turistico si recheranno al Municipio di Catania, dove ad accoglierle ci sarà il sindaco Enzo Bianco e la prima donna italiana 14.45 - Sessione di lavoro dei leader a Taormina" target="_blank" *Emanuela Mauro, moglie di Gentiloni. In chiusura l'esplosione di sapori con la 'cornucopia di cialda di cannolo con la ricotta'. "Un omaggio al territorio - commentano i presidenti Paolo Di Caro e Maria Antonietta Pioppo - siamo molto orgogliosi di questo importante riconoscimento per la Fondazione, una collaborazione già consolidata con Palazzo Chigi, confermata anche per questa edizione siciliana". Un paio di ore e poi la vista è proseguita con quattro passi a piedi per la città.

Ma ad aprire ufficialmente i lavori del G7 di Taormina è stata la passerella "catanese" delle First Ladies e dei First Husbands.