Fuorigrotta, rissa a scuola tra ragazzi, spunta un coltello 14enne ferito

Fuorigrotta, rissa a scuola tra ragazzi, spunta un coltello 14enne ferito

Sull'accaduto indaga la Procura dei Minori. "Non si è reso conto della gravità del suo gesto".

Durate la perquisizione i poliziotti hanno trovato, nella disponibilità del Zakari Halidu oltre alla somma di 20 euro e le due stecchette di sostanza marrone che aveva tentato di scambiare con l'altro ragazzo, una pallina termosaldata contenente sostanza bianca, occultata in un pacchetto di sigarette vuoto insieme ad un panetto di sostanza marrone, simile a quella delle stecchette. L'unico neo sono gli atteggiamenti da bullo che ha assunto in più occasioni. A scuola prende buoni voti, è un calciatore promettente e si è già iscritto alle superiori. Accade anche questo a Napoli, nella scuola del quartiere di Fuorigrotta, "Augusto Consoli", dove un quattordicenne ha usato un coltello contro un coetaneo colpendolo a un gluteo. Poi è stato lanciato l'allarme dai docenti, che hanno chiesto l'intervento dei medici. Lì si è accorto che perdeva sangue e ha avvertito i professori. Per domani è stata disposta un'ispezione nell'istituto, da parte del dirigente scolastico regionale. I genitori dell'aggredito, informati dell'accaduto, hanno denunciato l'accoltellamento al commissariato San Paolo di Fuorigrotta. "Ho già incontrato il dirigente scolastico con il quale abbiamo concordato che ora è necessario capire cosa si può fare per lui e cosa, eventualmente, non è stato fatto".