Francia, Le Pen: se eletta, sovranista Dupont-Aignan sarà premier

Francia, Le Pen: se eletta, sovranista Dupont-Aignan sarà premier

Nicolas Dupont-Aignan esponente politico della destra repubblicana attualmente leader del partito della destra sovranista, uscito nel 2007 dall'Ump di Sarkozy perché in disaccordo sulla scelta europeista del partito sarà in caso di vittoria al ballottaggio di Marine Le Pen il nuovo Primo Ministro della Francia, lo ha annunciato la Leader del Front National, Marine Le Pen nel corso di una conferenza stampa annunciando che con il leader euroscettico è stato concordato un programma comune. La Le Pen ha risposto per le rime: "Immagino che Zidedine Zidane ha abbastanza capitale finanziario, quindi gli interessa che Macron vinca le elezioni per mantenere la ricchezza che ha guadagnato grazie al suo talento".

Il sostegno di Dupont-Aignan ha scatenato le prime polemiche, infatti il gollista, Dominique Jamet, si è dimesso insieme a Eric Ancreau, commentando l'appoggio di Dupont-Aignan come un errore sul piano morale.

A meno di una settimana dal ballottaggio del 7 maggio prossimo, Marine Le Pen ha riunito i suoi sostenitori a nord di Parigi, denunciando il suo rivale centrista Emmanuel Macron come candidato del "sistema" e dell'alta finanza. Zidane con la maglia della Nazionale franceseCon quello che guadagna non mi meraviglio che Zidane chieda di votare per Macron. L'alleanza è ritenuta inedita nella storia del Front national, partito storicamente all'angolo in quanto considerato xenofobo e antidemocratico. I media ricordano anche le parole di Dupont-Aignan sull'incompatibilità dei due partiti: "Con il Fn siamo incompatibili".

Il sistema elettorale con cui si sceglie il presidente della Francia è molto semplice: le votazioni si svolgono in due turni e se al primo primo nessuno ottiene il 50 per cento più uno delle preferenze, si passa al secondo turno a cui accedono i due candidati più votati.