Finale di Coppa Italia, le probabili formazioni di Juventus-Lazio

Finale di Coppa Italia, le probabili formazioni di Juventus-Lazio

Insomma, come la Juventus nessuno mai in Italia. "Due anni fa provai fino alla fine, ma l'infortunio era più grave del previsto". Alle 21:00 (diretta su Rai 1) all'Olimpico si gioca la finale del torneo che mette di fronte l'attuale capolista della serie A e la squadra rivelazione. Dunque, i bianconeri ora vedono sempre piu' vicina l'accoppiata Coppa Italia-scudetto e sognano il 'triplete' che otterrebbero vincendo la finale di Champions League con il Real Madrid.

D'altronde, i numeri qualcosa devono pur significare: in 10 partite contro la Lazio, da quando Allegri siede in panchina, per la Juve sono arrivate altrettante vittorie, con uno scarto tra gol fatti e gol subiti pari a 20-1. Bianconeri e biancocelesti si sono affrontati due volte in finale di Coppa Italia: nella prima occasione, giocata con andata e ritorno (2003/04) hanno vinto i biancocelesti, nella seconda i bianconeri (2014/15). I pronostici dicono Juve, ma la Lazio ha l'obbligo di crederci per ribaltare la situazione e per farlo sarà necessaria tutta la concentrazione vista fino ad oggi in campo. Nell'allenamento di ieri la squadra ha svolto un lavoro defaticante, cercando di recuperare le energie in virtù del recente k.o. esterno contro la Roma. Davanti c'è una quadra che sta lottando su tre obiettivi. E' il preludio al gol, che arriva puntuale al 12': nonostante il grande lavoro dei due attaccanti, la rete la realizza Dani Alves, con un piattone volante su cross da sinistra di Alex Sandro. Le statistiche, però, sono impietose: la Juve chiude il primo tempo con 8 tiri, di cui 7 in porta, la Lazio solo 3 nello specchio. Diversamente dalla Juve, per la Lazio il trofeo nazionale sarebbe un traguardo altissimo e la consacrazione di un percorso iniziato lo scorso anno per forfait del tecnico e continuato in questa stagione non senza soddisfazioni.

Il compito che attende i biancocelesti di Simone Inzaghi, però, è davvero complicato.

Una partita con i nervi a fior di pelle, poi il sorriso.

Entrambe arrivano a giocare la finale di Coppa Italia pochi giorni dopo una sconfitta.

È tempo di verdetti per la Coppa Italia che stasera una tra Juventus e Lazio alzerà al cielo.

KEITA 5,5: Al 5' ha subito una grandissima occasione: salta secco Bonucci, calcia col destro ma il suo tiro si stampa sul primo palo. Sugli esterni, Basta e Lulic mentre gli interni ai lati di Biglia saranno Parole e Milinkovic-Savic. Probabile 3-5-2, comunque. Strakosha in porta, e retroguardia composta da Bastos, De Vrij e Wallace.