Ferrari, Vettel: "Proviamo a spezzare la supremazia delle Mercedes"

Ferrari, Vettel:

Sebastian Vettel: "Finora ho sensazioni piuttosto negative, abbiamo faticato sul bilanciamento della macchina, anche se nel pomeriggio è andata meglio, ma siamo di fronte a condizioni piuttosto impegnative: dobbiamo girare di più per trovare un feeling migliore con la macchina".

"La posizione della Ferrari è di sicuro migliore rispetto al 2016 ma è davvero troppo presto per trarre conclusioni". "Sono pronto a correre con chiunque avrò al fianco", ha assicurato l'attuale leader del Mondiale. Tutti i compagni di team sono diversi, hanno caratteristiche umane e tecniche differenti, tutti possono aiutare a migliorarti.

Tutti dicono che questo sarà il venerdì sarà più importante della stagione. Nonostante il primato in classifica generale Sebastian Vettel tiene i piedi a terra. Non sappiamo che lavoro abbia fatto la Mercedes, anche se sembra che sia ancora una volta una sfida tra noi e loro - ha affermato -. Sono stati un team dominante ed è difficile rompere questa supremazia, anche se noi ci stiamo provando.

"Lottare per il titolo?"

La Ferrari invece non ha ancora mostrato il suo vero potenziale in una mattinata non priva di problemi. Kimi Raikkonen chiude a 935 millesimi da Lewis in 3a posizione, con un errore però al terzo settore che gli ha fatto perdere tempo (nei primi 2 era a pochi decimi di distacco). "E' impossibile avere delle aspettative precise ad inizio anno, era tutto nuovo, e l'anno scorso abbiamo vissuto una stagione con alti e bassi piuttosto difficile", ha continuato il tedesco. "Credo che porteranno gli aggiornamenti che ci servono per continuare a lottare". Vediamo cosa succederà domani e come costruire tutto il weekend.