Europa League, le formazioni di Manchester United - Ajax

Europa League, le formazioni di Manchester United - Ajax

Non ha invece parlato José Mourinho, dopo che l'UEFA ha accettato la richiesta del Manchester United di annullare la conferenza stampa, inizialmente prevista per martedì pomeriggio. La finale, diretta dallo sloveno Damir Skomina, va in onda in diretta, in chiaro per tutti, su TV8 (tasto 8 del digitale terrestre) domani, mercoledì 24 maggio, alle ore 20.45 con latelecronaca di Massimo Marianella, il commento tecnico di Giancarlo Marocchi eil contributo da bordocampo di Andrea Paventi, Massimiliano Nebuloni e Alessandro Alciato.

Il Manchester United di Mourinho arriva alla finale di Stoccolma senza Zlatan Ibrahimovic, colui che avrebbe potuto fare la differenza ma che è infortunato al ginocchio.

Di particolare importanza per la fase finale della manovra sono i movimenti delle due ali: Traorè molto più punta di quanto non lo sia il tedesco Younes, che infatti preferisce tenere lo schieramento più ampio, giocando molto vicino alla linea laterale e scambiando con Hakim Ziyech, fonte creativa della maggior parte delle azioni dell'Ajax (105 passaggi chiave totali in Eredivisie, quasi il doppio del secondo in classifica, Schone, primo in Europa League con 37 key passes totali). Per tutti gli appassionati di calcio arriva la buona notizia.

Per un'altra finale bisogna però aspettare la stagione 1990-1991, complice sia un periodo buio del club (anche retrocesso dalla First Division nel 1974) sia il blocco delle partecipazioni alle coppe europee per le squadre inglesi dopo la tragedia dell'Heysel del 1985.

L'attentato al concerto di Ariana Grande ha evidenziato l'esigenza di misure di sicurezza straordinarie per le prossime due finali in programma.

Comunque andrà, ci si attende una partita combattuta.

Partita sotto i migliori auspici, la squadra si è via via ridimensionata, trovando equilibrio con prestazioni medio alte.

La squadra ha trovato la quadratura del cerchio, o quantomeno una certa unione, quando Mourinho ha dato più importanza al centrocampo che all'attacco o la difesa. Alla Friends Arena di Stoccolma, in Svezia, Ajax e Manchester United si contendono il prestigioso trofeo.

Il favorito dalle statistiche e dalle quote è il Manchester United.

Manchester United (4-2-3-1): Romero; Darmian, Jones, Blind, Valencia; Carrick, Pogba; Lingard, Rooney, Mata; Rashford.