Era di Paglieta il finanziere morto in un incidente a Ancona

Era di Paglieta il finanziere morto in un incidente a Ancona

Ha perso la vita in un terribile schianto sulla corsia di sorpasso dell'asse attrezzato in località Brecce Bianche.

Il tragico sinistro è avvenuto ieri pomeriggio.

Lo scontro tra un'auto e una moto è stato violentissimo e il centauro è stato sbalzato sull'altra corsia.

L'APPELLO ALLA CITTADINANZA. Ma da fonti investigative arriva la richiesta di appello ai cittadini anconetani perché al momento dell'incidente ci sarebbero stati con ogni probabilità dei mezzi in transito, da entrambe le direzioni, che potrebbero aver visto quanto accaduto o comunque avere notato un dettaglio, un particolare, una qualsiasi cosa che possa sembrare ininfluente.

Le condizioni dell'uomo sono sembrate subito disperate. A nulla sono purtroppo serviti i tentativi di soccorrere il 42enne: sebbene sul posto si fossero precipitati Croce Gialla, Croce Rossa e persino l'eliambulanza decollata dall'ospedale di Torrette, Di Matteo è stato dichiarato morto dopo circa 45 minuti di tentativi di rianimazione. Di Matteo, appuntato scelto della guardia di finanza, stava tornando da Osimo, dove abitava.