Donald Trump: "Onorato di incontrare Kim Jong Un"

Il governo di Pyongyang, due mesi fa, è stato accusato di aver ucciso il fratellastro del dittatore in Malesia a causa di antichi dissidi. In realtà Kim Jong-un è un uomo "intelligente, razionale, il cui ragionamento strategico rasenta la perfezione". "Quindi ovviamente - ha concluso - è un tipo molto sveglio". L'agenzia ufficiale nordcoreana Kcna ha riportato che Kim ha raggiunto i distaccamenti militari posti sugli isolotti di Jangjae e Mu, dove è stato informato dei "movimenti recenti del nemico". Se ciò dovesse accadere, lo stesso Presidente degli Stati Uniti rischierebbe l'impeachment, cioè a dire l'incriminazione. Proprio giovedì la Camera del Congresso americano ha votato a favore (419 a 1) di un disegno di legge per inasprire le sanzioni contro il Nord (nota: non piacciano alla Cina, perché sono unilaterali, mentre Pechino vorrebbe un piano adottato dal Consiglio di Sicurezza dell'Onu). Dopo le dichiarazioni e le minacce che Pyongyang ha inviato a Washington senza mezzi termini, arriva il primo vero segnale di distensione o quantomeno una dimostrazione da parte di Trump di essere pronto al dialogo. "E posso anche dirti che neanche il presidente cinese ne sarebbe felice", ha detto Trump nell'intervista concessa alla Cbs, che andrà in onda nel programma "Face the Nation".

La Casa Bianca, nella serata, si è apprestata a rendere noto che in questo momento non ci sono le "condizioni giuste" da prevedere un prossimo incontro tra il presidente Usa ed il leader nordcoreano. Il sottomarino a propulsione nucleare Michigan dispone di 154 missili da crociera, altre centinaia sono imbarcati sulle navi statunitensi tra il Giappone e la Penisola coreana mentre ai 200 aerei da combattimento già operativi nell'area si sono aggiunti bombardieri B-1 e droni da ricognizione strategica.

Intanto il direttore della Cia, Mike Pompeo, è giunto in Corea del Sud per una visita non annunciata, ha confermato l'ambasciata Usa a Seul, nell'ambito della crisi con la Corea del Nord.