Celeste Ruiz non è Angela Celentano

Celeste Ruiz non è Angela Celentano

Infatti, la procura di Torre Annunziata è impegnata fin dall'inizio nella risoluzione del caso giudiziario relativo alla scomparsa della piccola Angela Celentano, avvenuta il 10 agosto 1996. E' stata rintracciata dalla Procura di Torre Annunziata Celeste Ruiz, la giovane messicana che nel 2010, contattò la famiglia Celentano, dicendo di essere Angela.

Ma non finisce qui.

Recentemente, il governo del Messico aveva deciso di porre una ricompensa di 144 mila euro (tre milioni di pesos) su chiunque desse notizie utili per rintracciare Celeste.

Secondo quanto si apprende, sarebbe stata sottoposta all'esame del Dna e i risultati avrebbero escluso ogni legame con i Celentano. Oggi è arrivata la svolta clamorosa: ne stanno parlando i vari telegiornali e la notizia si sta diffondendo a macchia d'olio in rete: Celeste Ruiz è stata trovata in Messico dall'Interpol e convocata per un'interrogatorio. A seguire, ci sarà un vertice tra il capo dei pm Alessandro Pennasilico, il sostituto Sergio Raimondi, titolare del fascicolo, i genitori di Angela e l'avvocato Luigi Ferrandino, che assiste la famiglia Celentano fin dal 2010. "Anche con la ricostruzione della vicenda in altri filoni investigativi". Al momento non è dato sapere chi e perché abbia inoltrato questa fotografia ai Celentano. Aveva scattato a una festa una foto, che fu poi pubblicata on line.

Da ulteriori accertamenti, la donna risulta essere nata ben 12 anni prima della scomparsa di Angela Celentano e gli esiti del DNA hanno confermato che lei, la ragazza della foto, non è Angela Celentano.